Secondo giorno Milano design week (parte I)

Fuori salone concluso, tornati a firenze e bimbi a scuola ho il tempo per raccontarvi del secondo giorno alla milano design week del mondo bimbo…

Dopo una lenta mattinata a fare colazione e a parlare di come Milano piaccia a Nina e a Ginevra ecco che usciamo per andare e incontrare una loro amichetta al MUBA, il museo dei bambini che ha aperto le sue porte a Gennaio 2014.
Un bellissimo posto, dove rilassarsi e passeggiare all’esterno, e girovagare tra gli oggetti dell’ abitare al suo interno, con anche angolo bar per una sosta mangereccia e lo spazio Corraini con libri e giochi in vendita.
E al Muba appunto un bellissimo laboratorio interattivo tra oggetti che vediamo tutti giorni e che vivono nelle nostre case. E i bambini? In giro tra mobili e accessori per la casa ad esplorarea e a riflette su temi come l’ equilibrio, e a riempire un foglio con disegni, forme e scegliere l’ oggetto che li ha colpiti di più.

Così Nina disegna un divano e Ginevra un tavolo. Ma non con i soliti pennarelli o pastelli, ma con oggetti come molle, clips chiudi pacchetto, tappi, palline, elastici e tanto ancora su un supporto che richiama la lavagna, Ginni sceglie la lavagna rosa e Nina non essendoci quella viola, ripiega su un bellissimo verde smeraldo.

image

image

image

Il divano di Nina

image

Il tavolo di Ginevra

image

Poi in giardino a correre e a scoprire anche l’ angolo con scivolo e altalena.

image

Riportate a casa le bimbe con la nonna perché abbastanza stanche ecco che dopo aver ricaricato il maledetto iPhone che non regge neppure una mattina intera la carica, mi appropinquo verso via revere 6, dove si è svolta l’ esposizione di mobili e accessori mondo bimbo del KIDSROOMZOOM 4. Tema i super poteri come già ho scritto in precedenza.

Sono rimasta davvero a bocca aperta. Un appartamento elegante come piace a me, legno per terra, colore alle pareti, infissi e imbotti dipinte di bianco, ampi spazi, una sorta di appartamento parigino.
Lo spazio ben strutturato e curato nei minimi dettagli. Mi ha davvero dato l’ idea di entrare nel mondo dei bambini, con camerette pensate e create per ogni momento della giornata e per diversità di situazione.

A me e’ sembrato di vederlo e di viverlo cosi’:

La cameretta della notte, con mobili di muzzle-design facili da montare e dal costo contenuto, belli e funzionali; sul muro gli adesivi del marchio francese bumoon illuminati da una luce soffusa; nella stanza poi le casette di carta di litogami che si accendono la sera caricate il giorno dalla luce del sole; e i giochi in legno da costruire di rigjada.

image

image

image

Un’ altro spazio che mi ha dato l’ impressione di essere dedicato al gioco per la presenza della casetta/castello di design4kids chiamata reggio, in legno, apribile, da proprio l’ idea di un piccolo castello nel quale rifugiarsi e dar sfogo alla fantasia dei più piccoli; i prodotti poi di studio delle alpi con qualche novità come i comodini e le scatole apribili dai colori vivaci; la tenda di Kalon studio, davvero capiente e bella da utilizzare per un vero camping tra la natura o per giocare all’ esterno riparati dal sole; la libreria ad altezza bambino con la sua scrivania apribile e contenitiva circondata da sedie e sgabelli di nonah; il gioco stupendo di Matteo Bisacca, dove su una struttura di legno curata nei dettagli e nella forma si muovono sull’ acqua tre barchette colorate e se poi aggiungi dell’ inchiostro tutto diventa una magia.

image

image

image

image

Procedendo di stanza in stanza mi trovo in quella che più mi rappresenta come cameretta bimbi per colori e nuance, per l’ arredo semplice e squadrato come il letto e il tavolo centrale con panchetti di blueroom swiss design, il divano e le poltroncine a misura di bambino del marchio KlipKlap, e le coroncine di fiori e uccellini francesi appese alla parete di un samedi da utilizzare per arricchire la cameretta ma anche per trasformare le più piccole in deliziose principesse. Qui anche il cane porta libri tashcreaations e gli inimitabili animali morbidosi per un comodo momento relax de il saccotto. In più le luci che mi hanno conquistato di Leal.

image

Altra cameretta, quella a mio parere, più giocosa creata con il letto rialzato kid’s modulor per spazi piccoli e per salvare lo spazio, con i cavalcabili a dondolo di lucabosca dalle linee pulite dai colori vivaci, i cartonati gioco di ikskdesign, i mega pouf animalier di tantoo.

image

Altra situazione in altra stanza(dove era in corso la preparazione un laboratorio organizzato con il gufo e dove avrei voluto far partecipare le bimbe, ma troppo piccole) con la presenza dei bellissimi mobili per bambini come la scrivania di Matca studio, design lineare, legno, colore e buchi; i seggioloni di comodi da sistemare in casa e belli da vedere; la lavagna adesiva di thelilmarket dove ho immortalato accanto Valentina (amisuradibimbo).

image

Ogni spazio e’ stata arricchito da accessori arredo come le casette di Duepuntispazio che hanno fatto da contenitore per oggetti e prodotti, infatti, inserite in queste deliziose casette la linea bagno di Lineamammababy. Ma ancora ad arricchire in giro le stanze le luci di georges, i cuscini di puella petite, e i pupazzi di uglytoys.

image

image

image

Un bel giro per stanze arredate con gusto e ancora di più e’ stato divertente per la piacevole compagnia di Emilia di family-nation e Valentina di a misura di bimbo.

image

E per rendersi conto dei laboratori per bambini, dello spirito che si respirava, dello spazio incantevole cliccate qui.

E tornata a casa un piccolo pensiero per Nina e Ginevra che finalmente hanno riposato nel pomeriggio, e che appena sveglie hanno voluto subito mettersi il tatuaggio da super eroe! “Ma mamma lui che super poteri ha?” Tu Nina quali hai? “Dell’ invisibile, dei cuori e di saltare.”

image

Agenda fuori salone, io e le mie bimbe in giro per Milano

Un giorno ancora e poi il via a Milano della settimana dedicata al design che coinvolgerà si dice più di quattrocento mila persone.

Milano si trasforma non solo per accogliere le novità nel settore del design ma si prepara ad accogliere famiglie con bambini al seguito per farli sentire a proprio agio e per prendersi cura di loro.
Spazi a disposizione dei bambini, con tanti laboratori in giro per la città per dare spazio ai genitori di visitare con calma l’ attesissimo fuori salone. Spazi per le neo mamme per sosta allattamento o cambio pannolino. Una città super organizzata diventata oramai città internazionale da tutti i punti di vista.

Ne è un esempio l’ asilo nido Rigotondo che in questa occasione apre le porte ai bambini che si trovano a Milano per creare e trasformare a proprio modo oggetti di design a partire dalla realtà che li circonda mentre mamma e papà possono godersi in tranquillità un giro tra gli eventi del Fuori Salone. Uno degli obiettivi principali dell’ asilo è l’importanza di educare i bambini al bello e in questa occasione lo spazio si trasforma in un laboratorio dove i bimbi raccontano l’atmosfera particolare che li circonda.
E’ proprio per questo motivo che è stato pensato e progettato con cura dalle sue fondatrici Camilla Baruzzi e Valeria Riva in collaborazione con l’architetto Alvise Terzi. Particolare attenzione è stata data ai materiali, ai colori alle strutture. Pavimento in parquet, carte da parati scelte con cura, una parete della stanza della nanna illustrata con un disegno tratto da un racconto per bambini, una casetta a righe azzurre che ospita il bagno e colori decisi fin dall’ingresso dove giallo, verde, blu e rosso danno forma a righe e pois.
Date uno sguardo al link per tutte le informazioni Asilo nido Rigotondo.

image

E ancora lo spazio polofunzionale Kikolle di 300 mq che oltre ad ospitare un laboratorio per piccoli designer darà il via all’ atteso Pizza party speciale salone. Mamma e papà potranno girare tra le varie iniziative del fuori salone lasciando i propri bimbi a divertirsi da Kikolle e mangiare pizza!
Kikolle spazio bimbi accoglierà dunque il laboratorio per piccoli chair designers in collaborazione con Antonio Marengiu, designer e tappezziere. Alla fine dei laboratori, ogni bambino potrà portare a casa la propria creazione per dare un tocco design alla cameretta e alle 18.00 il via l’appuntamento più atteso da grandi e bambini, il Kikolle Night Out – Pizza Party Speciale Salone.

image

Ed ecco la mia organizzazione e agenda…

Arriverò con le mie bambine al seguito giovedì per lasciare Milano sabato e raggiungere i maschi della famiglia al mare per il week end.

Saremo ospiti della mia cara cugina e del suo compagno, in zona brera, dove a casa loro si respira e si vive il design a 360 gradi. Lei amante del bello e appassionata di arte, lui, critico e scrittore di libri sul design, ci apriranno le porte del loro appartamento pieno di pezzi e arredi da collezione dove la convivialita’ è di casa e arricchita dall’ allegria dei loro due bassotti. Abbiamo già vissuto questa esperienza l’ hanno scorso e Nina e Ginevra sono entusiaste di ripetere un’ avventura milanese che decisamente sarà molto più movimentava.

Ho deciso di portarle con me per fargli vivere un po’ la frenesia che si respirerà a Milano e per avvicinarle al bello nelle installazioni per strada, nei worskshops, nelle merende organizzate, per farle rimanere a bocca aperta davanti all’ arte e a quel mondo che mi cattura e mi affascina.
Ho deciso di dedicarmi a loro in questa parentesi della design week per avvicinarle, e scoprire a poco a poco nel loro piccolo, una città che ha tanto da raccontare, per fare qualcosa insieme, per lasciare Gregorio e suo padre da soli, per vederle muoversi in questa avventura cosmopolita.

Ed ecco di seguito le nostre tappe, sperando di riuscire a far tutto nel modo più divertente possibile.

Prima tappa la merenda di giovedì 10 alle 16 al GOODESIGN in cascina Cuccagna da le civette sul comò di cui vi ho parlato qui qualche giorno fa. E poi in giro ad osservare insieme le tante proposte sul mondo bambino in un panorama di responsabilità sociali.

image

Alcuni laboratori presenti al GOODESIGN.
Laboratori in Cascina Cuccagna al GOODESIGN.
Il mondo di Eve ospiterà laboratorio del legno e del tessuto, e tante letture dinamiche.
DE.DE.P. Ospiterà il laboratorio di riconoscimento dei semi e i bimbi potranno portare a casa i semi scelti in un sacchettini di carta.

Venerdì o sabato mattina l’ imperdibile visita al KIDSROOMZOOM organizzato da Paola Noe di Unduetrestella, che ospiterà tanti dei miei marchi preferiti, potete leggere qui, e dove ci saranno workshops davvero divertenti. Cliccate il link per scoprire i diversi workshops. Tema quest’ anno i super poteri ed ecco allora che intorno a questo tema i bambini potranno costruire e immaginare la citta’ dove si nasconde il super eroe preferito, creare la merenda da supereroe decorando biscotti oppure vestire e creare, grazie alla collaborazione de Il Gufo, il vestito da super eroe per i propri pupazzi.

image

Da incastrare sicuramente una visita al Muba, il museo dei bambini, dove in occasione del Salone Internazionale del mobile, assisteremo e parteciperemo ad un’attività di gioco gratuita per avvicinare anche i bambini al mondo del progetto, con un percorso di esplorazione e riflessione sugli oggetti del quotidiano. Qui il link.

image

E ancora, credo che ci andrò da sola, una visita alla Teo boutique in Corso Concordia, per scoprire prodotti e oggetti di qualità sia made in Italy che internazionali. Fatto a mano, handle with care , promosso da IT’S A MATTER OF KIDS, è una selezione di materiali di qualità, interpretati con sapienza artigianale, per ottenere prodotti semplici e pratici verso un recupero di essenzialità della forma, con prodotti di kids design, il cui valore aggiunto sarà il dettaglio e l’esclusività. Curiosa di vedere e toccare con mano i tessuti di Le Pezze che seguo sui social.

image

image

Se il tempo avanzerà e se riuscirò da sola a destreggiarmi in una città che ho conosciuto bene in passato senza dubbio un salto al negozio di scarpe Pepe’ in via Ansperto 10, dove ci saranno sculture, mobili, oggetti di design progettati e costruiti dal team Tutti i colori, con lavorazioni particolari di cartapesta, vetroresina, pittura, falegnameria.

image

E qui accanto, sempre facente parte del circuito sant’ Ambrogio do ut design, nel negozio Amelia ci saranno le lampade Storie di luce, pezzi unici, tra design e scultura, create attraverso il recupero di giochi e oggetti di consumo che trovano così un nuovo utilizzo per raccontare nuove storie.

image

Tanto ancora da vedere, provare, fotografare, scoprire in quello che sarà una design week anche misura di bimbo. Peccato non poter fare tutto…
Fuorisalone 8/13 aprile

Ancora una segnalazione per piccoli architetti My new kid’s room dove i bambini, utilizzando carta, colla, forbici, velina potranno creare la loro cameretta dei sogni mentre l’ arch. Manuela Restagno illustrerà ai genitori come dar vita ad una cameretta a misura di bimbo come spazio in continua evoluzione.

E per le mamme che non sanno dire di no a pezzi unici e pieni di dolcezza una visita al negozio/laboratorio di mv%ceramics design. Ne ho accennato in passato in qualche post, conosciuto grazie a Paola di KIDSROOMZOOM, e ordinato qualcosa al negozio di Daisy (baby bottega) qui a Firenze. Anche se troverò i suoi prodotti al Kidsroomzoom4 proverò sicuramente a passare dall’ atelier. Vi lascio alle immagini per capire che un salto da Mariavera Chiari ideatrice e designer di questi deliziose ceramiche e’ un must.

image

Luci in scatola, ‘luci della buonanotte’ by LEAL

Ho sempre pensato che il momento della messa a letto dei bambini fosse e dovesse essere un po’ magico, un momento di calma, di routine fin dalla piccolissima eta’. La luce giusta al momento della lettura del libro della buona notte, il tono della voce pacato, quasi un sussurrare. Sempre le stesse regole e orari da neonati.
Mai luci accese, mai lucine soffuse o porte socchiuse che facessero entrare un barlume di luce dal corridoio.
E su questo direi che ci sono riuscita, anzi ci siamo riusciti, Giovanni ed io. La messa a letto? Una passeggiata.

Adesso però qualcosina è cambiato.
Gregorio chiede la luce, chiede la porta socchiusa, chiede di stare un po’ con lui nel letto prima di dormire.

Tempo fa dopo avere letto con lui un libro trovato per caso nella libreria di camera sua (non ho idea come ci sia arrivato o chi l’ abbia regalato e ringrazio chi l’abbia fatto entrare in casa) e intitolato “La gara di paura” abbiamo chiesto l’ uno all’ altro quali fossero le nostre paure e ci siamo confidati. Un libro che ci ha spinto a farlo con grande naturalezza.

Attento, Gregorio, ascoltava le mie, indagando e domandando con gli infiniti perche’ di bambino e poi felice mi ha confidato la sua paura del buio. Ho cercato di rassicurarlo come meglio ho creduto raccontando gli che anch’ io da bambina chiedevo un po’ di luce… Quella sera non ha chiesto che stessi vicino a lui quei dieci minuti in più nel letto.
La poca luce però si, quella l’ ha chiesta come amica della notte.

E visto che non ho voglia di tenere la luce in corridoio accesa ecco che trovo queste luci per la camera di Greg davvero appropriate.
Perché oltre ad essere lampade da comodino o da scrivania, contengono un messaggio, una frase, una parola, un nome.

Sono le light box by Leal e sono scatole di legno che creano la giusta atmosfera per il momento della buonanotte. Piccole luci in scatola personalizzabili con il messaggio che si vuole imprimere. Ecco, io le ho definite così per l’ uso che ne farei, ‘luci della buonanotte’.

Vengono dal Portogallo e sono contenta di vederle al KIDSROOMZOOM 4 per il salone di Milano.

image

image

image

Questa un’anteprima della nuova collezione esposta alla little fashion week di Bruxelles e fotografata dalle due proprietarie di Babyccinokids.

image

KIDSROOMZOOM 4 tanto da scoprire

Ci avviciniamo sempre più all’ attesoSalone del mobile di Milano che si terrà dal 8 al 13 Aprile e che vede una parte dedicata al design e all’ arte per i bambini. Di questo si occuperà l’ importante involucro del Kidsroomzoom giunto alla sua quarta edizione che proporrà un arricchimento ulteriore con tante novità rispetto all’ edizione Pitti a cui ha preso parte lo scorso Gennaio.

KIDSROOMZOOM ospiterà designer e espositori e aprirà le porte al pubblico in un appartamento di 250 mq nel cuore di Milano dove ci saranno stanze arredate che interpretano l’ ambiente in cui vivono i bambini ospitando anche gli oggetti che li circondano nella loro vita quotidiana. ‘Per un bambino, la camera da letto, è come la casa per un adulto, lo protegge, lo scalda, lo fa sentire tranquillo e al riparo dal mondo esterno. Gli oggetti e gli arredi contribuiscono a costruire il mondo attorno a lui e sono quindi fondamentali portatori di significato.’

image

Titolo di questa edizione è my super power is… sotto la guida di Paola Noe e di Unduetrestella contenitore di arte, food e design for kids. In questa occasione verranno presentate le caramelle tanto amate dai miei little pigs, quelle dei superpoteri: basta scrivere il proprio nome sulla scatola, scegliere il superpotere preferito… assaggiare le caramelle e… diventiamo tutti eroi!

E ancora di più ci saranno tanti laboratori per bambini diretti da artisti ai quali porterò le mie bambine… Tutte le info a riguardo le trovate sul nuovo sito (lo trovo bellissimo) di Unduetrestellababy negozio di Milano in via G. Vico che durante il salone ospiterà l’ installazione di Ik&Sk Design.

Tanti i brands e i designers ospiti di questa edizione

I supereroi…

blueroom (CH) blueroom.ch, by KlipKlap (DK) byklipklap.dk, Matteo Bissaca (I) matteobissaca.it, BLUC (I) lucabosca.com, bumoon (F) bumoon.com, CAFFELATTEACOLAZIONE (I) caffelatteacolazione.it, DUEPUNTISPAZIO (I) duepuntispazio.com, Fabulous Goose (DK) fabgoose.com, emmis klemmis (I/SW) emmisklemmis.com, georges (F) george-me.com, IK&SK Design (FR) ikskdesign.com, il mondo di EVE (I) ilmondodieve.com, il Saccotto MADE IN ITALY (I) saccotto.it, It’s GREAT DESIGN (FR) greatdesign.fr, (DE) julica-design.de, Kalon Studios (USA) kalonstudios.com, Kid’s Modulor (I) kidsmodulor.blogspot.com, Kidskoje (DE) kidskoje.com, lallabà (I) lallaba.it, ovalà (I) ovala.it, lealdesign (PT) lightboxleal.com, Linea MammaBaby (I) lineamammababy.com, LUIS LE SEC (F) luislesec.com, THE LI’L MARKET (I) thelilmarket.com, LITOGAMI (FR) litogami.fr, Little Cabari (I/F) littlecabari.com, Looodus (ZA), matca studio (I) matcastudio.com, MOLUK (CH) moluk.com, Muzzle-design (PT) muzzle-design.com, MV% Ceramics Design (I) mv-ceramicsdesign.it, NONAH (FR) nonah.fr, nuun kids design (ES) nuunkidsdesign.com, Puella Petite (I) puella.it, RIJADA (LV) rijada.lv, Smiling Planet (USA) smilingplanet.net, STOCS (NL) stocs.nl, Storialab (AT) storialab.com, Studio delle Alpi (LU) studiodellealpi.com, TANTOOO – ANTONIO SCARPONI / Conceptual Devices (I/CH) tantooo.com, PROGETTINCORSO (I) progettincorso.com, Torsteinsen Design (NO) torsteinsen.no, Ugly Toys (PL) uglytoys.com.pl, Un samedi… (F) unsamedi.com, CD&Z Design4kids (I) cidizeta.it, YellowOffice (I) yellowoffice.it

Artisti:

Aurora Cacciapuoti (I) auroracacciapuoti.com, Martina Della Valle (I) martinadellavalle.blogspot.it, Samuele Menin (I), Flaminia Veronesi (I) flaminiaveronesi.com, NERITAGLI Rugggero Asnagho (I) neritagli.blogspot.it

KIDSROOMZOOM 8-13 APRILE 2014
DOVE: VIA GIUSEPPE REVERE 6, 20123 MILANO

Di segurto alcune immagini di prodotti presenti al KidsroomZOOM.

image

image

image

image

Pitti bimbo 78. KIDSROOMZOOM

Si sa come sono, o almeno chi mi conosce lo sa. Un po’ timida, rimango sulle mie per non dar fastidio ecc ecc. E quindi questo Pitti me lo sono vissuta un po’ in solitaria, prendendo le mie pause, i miei caffe’, osservando con calma e senza fretta. Appena entrata mi sono fatta accompagnare dalla musica swing anni ’30 verso la mia prima tappa, la più desiderata, quella a cui tenevo di più. KIDSROOMZOOM, contenitore di arte e design per i bambini. Desideravo conoscere le novità proposte da Paola Noe, ideatrice e curatrice del progetto, e i prodotti esposti, di qualità e design. Alcuni di questi mi hanno particolarmente sorpreso perche’ li trovo autentici e possiedono una storia alle spalle. Mi ha colpito infatti il mamory game alfabetico di Alice Stori per Storialab. Tutto e’ partito dalla lettera A disegnata con i sassi dai figli sul corpo di Alice. Un viaggio raccontato in lettere, fatto di passeggiate e giochi in spiaggia alla ricerca di materiali per dar vita alle lettere del nostro alfabeto. I sassi, le conchiglie, i fiori, lettere disegnate sulla sabbia, i fili d’ erba, e anche la frutta i protagonisti di questo mamory. Tornati a casa dal viaggio hanno stampato le foto e ne hanno fatto un gioco. Non lo trovate unico come progetto?

image

Un’altro prodotto di cui avevo già letto sul blog di Valentina ‘a misura di bimbo‘ che seguo con molta curiosità, e’ quello delle caramelle che danno i super poteri. Questo anche il tema presentato a Pitti da KIDSROOMZOOM, My super power is…infatti ogni designer presente aveva un suo super potere! Credo che tutti i bimbi con queste caramelle si sentiranno un po’ più forti, più sicuri, più super eroi del super eroe presente nella loro testa. Credo che le prenderò anche per me, forse per sentirmi anch’ io bambina e fantasticare o forse per vincere qualche mia insicurezza, o meglio per giocare con i miei figli.

image
image

Poi mi sono soffermata sui prodotti di Duepuntispazio. Mi sono piaciuti i cuscini bianchi con le stelle gialle, fatti a mano e di cotone al 100%, e la mia mente e’ andata subito alle mie bimbe, per farle sognare e volare in un cielo stellato. Anche i cubi a forma di casa, in legno di betulla e sempre fatti a mano, come contenitori per la cameretta. Duepuntispazio si contraddistingue per qualità’, originalità e funzionalità e ho toccato con mano, e’ davvero così.

image

image

Uno sguardo al saccotto Annibale, l’elefante. In versione dorata attrae decisamente l’attenzione. Avrei voluto provarlo, così morbido e amico dei bambini sembrava un po’ la mascotte nello spazio di KIDSROOMZOOM.

image

Tanti altri i prodotti, come la linea da bagno per mamme e bambini di LINEA MAMMA BABY che avevo già conosciuto nel negozio di Babybottega a Firenze, e che adoro, per la qualità del prodotto e per la confezione con cui si presenta.

image

E ancora, le deliziose e delicate nuvolette in ceramica di MV% ceramics design, marchio che seguo da tempo e che si trova nella mia lista desideri per bambini.

image

Infine il letto in stile Montessori del marchio Woodly per facilitare il bambino a scendere e a salire dal lettino. In legno massello di abete è rifinito con gommalacca e cera, in modo da sposare la filosofia del marchio, quello dell’ utilizzo di materiali ecologici, di colle e finiture non tossiche.

image

Tanti altri e ancora i marchi presenti al KIDSROOMZOOM dove il suo super potere sono loro.

image