Anteprima fuori salone | 12-17 Aprile | Milano – KIDS Design Week | #KDSGN We were kids

Ci avviciniamo alla design week milanese che si terrà dal 12 al 17 Aprile .
Questa edizione prevede un programma ricchissimo di eventi e sezioni dedicate al kids.
Ma cominciamo per gradi!

38b10a_86bea55105cc449a8208b477d822125a

Chi ama il mondo dei laboratori come me e del design per bambini in termini di creatività e progettazione non può certo farsi sfuggire l’ iniziativa KDSGN_ we were kids dedicata proprio all’ approccio creativo dei più piccoli e ai loro desideri.
“Giocare con il Progetto” valorizzando i desideri dei bambini si scoprono spunti inaspettati per studiare nuovi metodi di progettazione.

#KDSGN si legge Kid Sign e intende sottolineare che solo superando le certezze tipiche dell’età adulta, è possibile creare “il nuovo” attraverso l’alimentazione del desiderio.

Un progetto creato in collaborazione con Ludum Design School e il supporto scientifico di Francesco Schianchi e Carmelo Di Bartolo per mettere in relazione la progettazione (tema cardine della Design Week) e la polisensorialità (approccio pedagogico di Ludum Design School), così da creare un’opportunità di crescita e sviluppo per i bambini e per i grandi.

design_week_dei_bambini_01-702x336

Ogni giorno presso la Ludum Enjoy di Via Pietrasanta 14 dal 12 al 17 Aprile i bambini potranno affrontare temi diversi spinti dalla loro curiosità e fantasia:

La cameretta che vorrei con l’interior designer Simona Marzoli;
il giocattolo che vorrei guidato da Carmelo Di Bartolo, industrial designer, presidente di Design Innovation, direttore scientifico di Ludum Design School, e Federico Ramponi, creative e strategy designer, docente di Creatività e Progettazione allo IULM e responsabile area design di Ludum Design School;
il regalo che vorrei regalare condotto da Luca Fois e Federico Cauro, rispettivamente Direttore e Professore del Corso in Design del Giocattolo del Politecnico di Milano;
l’abito che vorrei con Irene Pollini Giolai, Docente di Metodologia progettuale della comunicazione visiva allo IED di Roma.

Suddivisi in gruppi di lavoro i piccoli progettisti saranno guidati da tutor e professionisti di settore, creeranno dal niente un oggetto o si dedidecarro ad un progetto che poi verrà presentato ai genitori.

Durante il week end invece, 16 e 17 Aprile, i laboratori creativi saranno gratuiti:

lab Palloncini sonorialla base della baloon art di Jour De Fete, – Che rumore fa un palloncino in tempesta?
Kaori Origami – Che profumo ha un origami? L’architetto Silvana Fusari coinvolgerà i bambini in un origami gigante, modulare e profumato…
Lola Slug: disegna il tuo font a cura di Giulia Olivares per trasformare un alfabeto “fatto a mano” in un vero e proprio font funzionante ovunque… Anche sul tuo computer!
Costruiamo insieme i nostri toys – Satelliti galleggianti – dal mare allo spazio a cura di Alessandra Botto per provare a immaginare nuove forme, nuovi giochi, utilizzando materiali recuperati su una spiaggia segreta della Liguria.
Pattern-à-Manger – Fantasia golosa e i ‘dolcipastricci’ a cura di Pastry&Kids,
Radio Ocarina, fiaba di famiglia – Incidiamo la vostra storia sonora, laboratori e attività musicali,
Truccabimbi DIY e sculture di palloncini proposto da il Mondo di Meg – Impariamo come fare il truccabimbi,
XXSmall organizzato da arKIDStecture – Una casa da indossare. Un abito per abitare. Esplorando l’architettura come rifugio di un abitante, oppure come occasione per comporre il paesaggio. Uno strumento per percepire il mondo attorno a noi: la luce, i profumi, le brezze e i suoni…
Cammina, cammina… – Un ponte ci avvicina!Com’è fatta la città dei bambini? Saranno loro a deciderlo. Ponti, strade e case fantastiche realizzate con costruzioni di legno progettate dagli architetti di “arKIDStecture”.

A fare da cornice al tema del ‘progetto’ Giorgia e Alberta di Le civette sul Comò, e-shop per i più piccoli con un occhio attendo al design per bambini, ci porteranno a toccare con mano il vero design per bambini, quello che lascia a bocca aperta grandi e piccini, con un insieme di prodotti provenienti da diversi Paesi. Per tutta la durata dell’ evento #KDSGN all’interno di Ludum Enjoy, saranno esposti alcuni pezzi dal carattere decorativo e ludico, finalizzati a decorare l’ambiente, ma anche a renderlo funzionale e divertente, all’insegna della polisensorialità. Una novità da vedere in questo ambito è il il marchio Kutikai. Forme semplici, pescate dall’architettura e applicate al design, con legno di qualità ecologico e lavorato in una falegnameria di famiglia, in Polonia.

1_04_kutikai_roof collection _light

90bc1571cda7cbd122d898fc44d7a7d3

Tutte le info le trovate qui.
Indirizzo: Ludum Enjoy, via Pietrasanta n.14, 20141 Milano
Telefono: +39 3477129 086
Email: info@kidsignmilano.com
Web: www.kidsignmilano.com

KIDS DESIGN WEEK. Interazione tra gioco e design @museo Leonardo da Vinci

Sono entusiasta, lo ammetto. Finalmente l’attenzione del salone del mobile dedica una parte e sopratutto quella del fuorisalone al bambino capace di esplorare e di vivere uno spazio pensato per lui.

Alla KIDS DESIGN WEEK nel grande spazio del Museo Leonardo da Vinci il pubblico si sente subito protagonista di qualcosa che sta per accadere. All’ingresso viene spiegata la suddivisione delle stanze che accoglie l’esposizione e a condurci al piano inferiore un lunghissimo serpente arzigogolato da creare con pezzi adesivi consegnati all’ accoglienza da attaccare sul pavimento, per delimitare un percorso garbuglia to e trovarne magari la fine.

image

Mi meraviglio subito. Osservo manine entrare nella sabbia che giocano con beach toys di Quut, vedere spuntare piedini dai tappeti di Tukluk, mi incuriosisco e mi affascino di fronte a progetti e prototipi disegnati dai più piccoli e messi in pratica con la progettazione di My Prototype, decisamente geniale.

Rido e salto come una matta, divertita insieme a bambini sul letto gigante di Lago, ci lanciamo cuscini, ridiamo insieme. Noi grandi tornati bambini, e loro con occhi stupiti nel vederci saltare insieme con tanto entusiasmo.
E non solo. Sorrido nel guardare bambini montare sul letto a castello di Dearkids che chiamano l’amico per avventurarsi con lui in un gioco libero spontaneo. Vedo disegnare con estrema autonomia bambini di due anni sul carrello sormontato da fogli di carta di Inka Dropmann per Id studio.

image

image

image

image

image

E qui dove si respira aria di internazionalità non ci sono intorno voci che dicono ‘scendi, non puoi, stai attento’ e via dicendo. Tutto è lasciato alla sperimentazione, al colore, al design nelle sue forme più lineari ed essenziali, dove giocare è meraviglioso e qui torni bambino. Puoi provare i giochi di Calembour design per Italian toys, fare una partita a Flora Zu ambientato in un giardino tra fiori e insetti.
Questo è l’incanto di cui parlo quando descrivo, nella sezione ‘perché il blog Threelittlepigs’, il mio rimanere incantata di fronte al bello. Ma non solo, sarebbe troppo riduttivo, sarebbe troppo superficiale. Il bello sta nell’interazione percepita al momento, tra oggetto individuato nelle sue forme e l’immediata reazione istintiva di vederlo, toccarlo, provarlo.

image

image

image

image

Finalmente ho visto dal vivo il letto divano di Kalon studios, bello davvero.
Finalmente i miei occhi hanno sorriso di fronte a tanta interazione e bellezza.

image

Quanti bambini, nell’esperienza di mamma osservatrice, visti a spingere passeggini con la voglia di correre veloce. Il mio grande, Gregorio spingeva correndo i passeggini delle sue sorelle. Adesso qui nello spazio outdoor puoi fare quella corsa con il multifunzionale Bugaboo su un vero percorso da gara con tanto di start.
image

image

Visitando il Museo della Scineza e della Tecnologia tra velieri e navi, sottomarini e locomotive sono rimasta a bocca aperta, e mi sono sentita piccola, non solo di statura tanto già lo sono, ma piccola come una bambina che si meraviglia difronte ad una esposizione pensata in mondo interattivo per i bambini. Sentire le risate, le voci felici, notare gli sguardi dei piccoli brillare, sentire mamme dire ‘basta ora dobbiamo andare’. Finalmente accade che lo spazio circostante ti rapisce, puoi provare, toccare, sentire.

La Kids design week è questa. È lo spazio che la accoglie ed è anche ciò che vivi dentro. La KIDS DESIGN WEEK ha fatto centro nell’interazione tra il macro del design, navi, velieri e locomotive e i giochi, le esperienze, il divertimento del design per i più piccoli provenienti da tutto il mondo.

image

image

image

image

image

image

image

image

Una kids design week 2015 DIFFUSA @Le Civette Sul Comò

Le civette sul comò, shop online di design per bambini e genitori, ha puntato quest’anno ad una KIDS design week diffusa. Marchi sparsi per la città in cinque punti differenti, un pop up shop disseminato tra la fiera di Milano Rho e gli eventi del Fuorisalone.

image

image

Lo scorso anno erano presenti a cascina cuccagna con un allestimento da favola! Quest’anno le Civette sul comò hanno l’intento di far ‘seguire le zampette’ a bambini e genitori alla scoperta di un percorso itinerante in giro per la città.

Tutti i prodotti esposti saranno in vendita sul negozio online con uno sconto speciale.

Guardiamo un po’ cosa c’è di bello e interessante nel design per bambini proposto da Le Civette.

Da Agorà 31 – via Tortona, 31 gli specchi gioco, super sicuri di My Mirrors. Un riconoscersi allo specchio con divertimento in totale sicurezza.

image

Da Ki.D.S. Superstudio Più – via Tortona, 27 la libreria in betulla ed eco friendly di Oeuf come il tavolo e le sedie della nuova collezione e la culla di Guum Barcelona in materiale ecologico, trasformabile in tavolo o contenitore giochi.

image

image

Al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia –KIDS DESIGN WEEK– in esposizione ci sono i bellissimi armadi Amsterdam Stairgable, armadi capienti che riprendono le sagome dei palazzi di Amsterdam.

image

Il marchio Be Furniture sarà esposto al Salone del Mobile alla fiera Rho. Prodotti come il letto trasformabile in libreria, la culla dalle linee pulite che diventa scrivania e i cassetti modulabili di colori diversi per riordinare la cameretta in modo funzionale.

image

E nella sede centrale di Le Civette sul comò in via Vannucci, 2 in un ambiente affascinante e industriale a misura di bambino, tanti prodotti vi conquisteranno come il must del momento, la tenda gioco di Nobodinoz.

Cinque punti per trovare il meglio del design per bambini, tra marchi stranieri e made in Italy, in vendita tutto l’anno sullo shop online e in vendita sul sito, in una speciale selezione tra i prodotti esposti proprio in occasione della Milano Design Week.

Fuorisalone 2015. KIDS DESIGN WEEK @Museo Nazionale di Scienze e Tecnologia.

image

Una visione in grande di ciò che offre il mercato sul panorama del design per l’infanzia e un confronto tra il macro e il micro, tra il colosso delle grandi costruzioni e il dettaglio del design per i bambini.

Piccoli oggetti e arredi pensati e disegnati per coltivare la spontaneità degli aprocci infantili verranno esposti al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia accanto a antichi velieri, storiche locomotive e gigantesche navi da crociera con una esposizione giocosa e divertente per incuriosire ed affascinare bambini, famiglie ed operatori di settore.

Si chiama kids design week e raduna coloro che hanno accolto la sfida di disegnare per l’ infanzia cercando di combattere la standardizzazione per creare oggetti che non scoraggino ma che coltivino la spontaneità degli approcci piu puri ed acerbi.
Un’ esposizione di mobili e complementi pensati e disegnati per tracciare linee sensate intorno ai primi incerti movimenti dei più piccoli, intorno alla pura esplorazione piena di curiosità.

image

image

image

image

image

image

image

image

Quasi 1000 metri quadri per una mostra di valore commerciale e culturale, tenuta insieme da un allestimento semplice e interattivo che lascia in primo piano gli espositori e invita gli utenti al dialogo e all’interazione con gli oggetti.

Sarà possibile partecipare ai workshop di Sanks realizzati dal collettivo olandese KruxAmsterdam, saltare sui mobili volutamente sproporzionati di Lago, creare sculture con Stick-lets, gareggiare con i passeggini di Bugaboo o perdersi in una città di triangoli creata con Tukluk.

image

image

Punto centrale di Kids Design Week è da un lato esporre e promuovere ciò che di meglio c’è sul mercato, dall’altro permetterne un’esperienza un po’ sregolata rispetto agli standard di una fiera e di un museo.

MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNOLOGIA “LEONARDO DA VINCI”, INGRESSO VIA OLONA 6/BIS 20123 MILANO

MARTEDÌ 14 APRILE: ORE 11-20
MERCOLEDÌ 15 APRILE: ORE 11-21 (AFTER-noon-PARTY ORE 16)
GIOVEDÌ 16 APRILE: ORE 11-17
VENERDÌ 17 E SABATO 18 APRILE: ORE 11-20
DOMENICA 19 APRILE: ORE 11-18