La palestrina in versione moderna. La Play Bar di Bella Buttercup.

Anche la palestrina diventa oggetto di design per bambini.
È di ispirazione scandinava la “play bar” del marchio australiano Bella Buttercup. Una rivisitazione in chiave moderna delle tradizionali palestrine con un occhio di riguardo al design e ai materiali.

Niente colori forti e stravaganti dunque, ma semplicità e minimalismo per un prodotto educativo, funzionale e bello da vedere.

image

image

Uno spazio per crescere e sviluppare la propria fisicità tra legno e colori pastello.
La Play Bar è costituita da otto giochi, quattro in legno, e quattro in silicone tutti appesi grazie alla fascetta in cotone naturale con bottoni a pressione che la rende facile da collegare ai diversi supporti. Ciò permette di appendere i giochini a diversi livelli in modo da sfidare il bambino a raggiungerli, o renderne più facile la presa per tirarli e morderli.
In più il prodotto è: 100% Non-toxic, BPA Free, Lead Free, PVC Free, Mercury Free, Phthalates Free, Cadmium Free, FDA Approved, LFGB Approved, SGS Approved, Non-stick Odourless, Eco-friendly, Easy to clean (Please wash with mild soap and water).

image

E che ne dite del tappeto soffice e sottile? Venduto separatamente o insieme alla palestrina è in jersey di cotone, resistente all’acqua e utilizzabile su ambedue i lati di colore diverso. Facile da piegare, lavabile e per di più bello da vedere è un ottima superficie per rotolarsi e imparare a stare seduti, in più comodamente trasportabile.

image

image

Bella Buttercup ha conquistato anche voi?
Scoprite altro sul loro sito come le grucce e le coperte!

Walkabout Pitti. Pitti 80.

E siamo giunti alla 80esima edizione di Pitti bimbo.
Firenze freme e come sempre invasa da eventi, sfilate, cocktail.

Il tema di questa edizione è ‘Walkabout Pitti’ che coinvolge sicuramente anche il mondo a misura di bimbo.

I bambini e la loro camminata. Ci avete mai pensato?
A me piace soffermarmi ad osservare la camminata dei Three little Pigs, a saltelli la mattina per andare a scuola, lenta qundo si cammina tornando da scuola, regolare nei sentieri di campagna. Una camminata arricchita da risate, chiacchierate a volte da lamenti di stanchezza.
Ogni bimbo ha una propria camminata e un modo di indossarla, di viverla di mostrarla.

Un life style che appartiene a tutti grandi e piccini.

image

Quale tema migliore può definire la fiera Pitti?
Si cammina piano per osservare e parlare, si cammina veloce per arrivare in tempo, si viaggia camminando, si cammina perché ci piace farlo.
Io, che amo camminare tra colli e boschi e sentieri, in città, lungo i fiumi, tra vicoli e paesini mi rivedo in questo tema e rivedo anche i miei Three Little pigs e le loro camminate in montagna, in viaggio alla volta dell’esplorazione.

Già, sembrerebbe che Pitti bimbo quest’anno sia un sentiero tra mappe geografiche, guide illustrate e Percorsi fantastici e sono molto curiosa di intraprendere questo ‘viaggio’.
Non nego che mi avrebbe fatto piacere partecipare con una installazione/progetto che avevo presentato insieme a due amiche di settore per questa edizione, ma ahimè la cosa non è andata… E ci sarebbe stato anche bene in questo contesto in quanto poteva essere una camminata surreale…tra cielo e nuvole.

Cosa vedrò a Pitti?

Sicuramente Apartment e il suo allestimento, curato da Ilaria Marelli, che come sempre ci lascia meravigliati. Apartment è il contenitore di brand di stile e di charme. I marchi che vedrò, Caramelbabyandchild, Emile et Ida, Grevi, Pe’pe’, CDEC by Cordelia de Castellane, Olive, Pero, Moon et Miel.
All’interno di Apartment la mostra fotografica “Poses” per festeggiare i primi 20 anni di attività di Kid’s Wear Magazine. Curata da Mike Meiré, art director di Kid’s Wear.

La sezione New View e il suo approccio a marchi innovativi, area di sperimentazione per la moda bimbo con un approccio al design.
Da non perdere qui infatti la parte dedicata al design del mondo bimbo curata da Unduetrestella di Paola Noè che sempre ci propone progetti nuovi. Quest’anno il progetto è: unduetrestella DESIGN WEEK.
Una preview del nuovo progetto di design che sarà presentato a Milano per il salone del mobile di aprile 2015 al Superstudio e dedicato al mondo del bambino con le novità e gli oggetti di giovani designer e artisti internazionali.

image

A Unduetrestella piace giocare con il cibo, e per chi segue il progetto di Paola questo lo sa bene. Anche quest’anno viene affrontata la tematica cibo con la collezione di Georges e le sue “Music Boxes” dedicati alle ciliegie e al gelato, e i nuovi sapori e bon-bon di Mera e Longhi, storica azienda di caramelle Varesina.
I marchi presenti: Alicucio, bumoon, C. & Cie étoilée, clemt, collégien, georges, Lapincitron, Linea MammaBaby, LOFT42 by Furf Design Studio, Martina Della Valle, Matite Colorate, Mayice, Mera & Longhi, MV% Ceramics Design, Nidi, Puella Petite, Smarin, Studio delle Alpi, Studio Fludd, Valia Barriello.

image

Infine un passaggio obbligato ai Popupstores per i suoi accessori di design del mondo bimbo e per la sezione Ecoethic dedicata al mondo green tra tessuti organici e aziende bio.

Una visita allo stand di Adain&Anais mio brand preferito per la sua mussola di cotone e per i suoi prodotti come gli swaddles e i bavagli grandi amici nei momenti del bisogno!

Un salto da Louise e Misha per vedere la sua collezione bambina che ogni hanno ci stupisce per la sua pallette di colori.

Inoltre Style Piccoli, la rivista dedicata al tempo libero, ai giochi e alle mode dei bambini, dedica quest’anno la sua mostra fotografica a Pitti Bimbo dal titolo “Prenditi cura di me, sboccerò in primavera…”, offrendo bellissime immagini e un fiore a scelta che sboccerà a primavera. Style Piccoli riceverà i propri invitati a uno speciale cocktail dalle ore 17 presso la Limonaia del Giardino di Villa Vittoria in un’incantevole ambientazione bucolica.

image

Ci sarà da camminare, da curiosare, da farsi sorprendere!

KamKam, prodotti di design dall’ Asia

Quando penso ad un gioco, mi viene in mente un gioco da fare insieme. Ultimamente penso a giochi che abbiano come prerogativa la condivisione.
Oggi vi parlo di un un gioco che va al di là dei classici trainabili o cavalcabili. Un treno che coinvolge i bambini in un gioco di gruppo.

Sto parlando di Gicha, che significa treno in Koreano, è formato da panchetti imbottiti come seduta che presentano un contenitore porta oggetti. I panchetti si possono unire tramite cordicelle l’ uno all’ altro e possono essere cavalcati e spinti grazie alle ruote.
Ideato da KamKam nel 2011, Gicha è un gioco da fare insieme dove la parola d’ ordine è condivisione, è stare insieme chiacchierando e giocando.

” Abbiamo intenzione di portare , l’estetica della tradizione coreana nella vita di tutti i giorni e portare l’attenzione del pubblico alla bellezza tradizionale . Abbiamo voluto progettare mobili per bambini che dovrebbero essere gioiosi e comodi da usare. La nostra intenzione è quella di far rivivere l’estetica della tradizione e prenderci cura del mondo dei bambini associando il concetto di design di questo progetto ad un elemento fondamentale, la ‘protezione‘. Il concetto di protezione in relazione ai mobili implica prendersi cura degli utenti. Ecco che i bambini si sentono sicuri ed emotivamente supportati attraverso il gioco con i mobili .”

image

image

image

image

Ma il marchio KamKam propone anche dei tavoli con tasche segrete per nascondere libri, quaderni e pennarelli. Tavoli che si vestono e si svestono, tavoli lavabili in tessuto dal design pulito e lineare. Tavoli che fanno sentire i bambini in un ambiente confortevole.

image

image

image

image

image

E il letto? Non poteva mancare.
Un letto per bambini avvolgente e dalle linee morbide che si compone di legno alla base e di tessuto nella parte superiore come protezione al sonno e alle cadute dal lettino dei primi anni di vita del bambino. Un letto versatile che all’inizio è culla e che poi si può trasformare in lettino. Un letto che permette ai bambini di dormire da soli con la sensazione di essere al caldo e tutelati dal tenero amore della loro mamma.

image

image

image

image

image