Regali di Natale 2015. Firenze e l’online dedicato al bambino.

Più crescono e più trovo difficile la scelta dei regali per i bambini… Non so voi ma ricordo di quando i miei figli non avevano ancora capito la faccenda dei regali di Natale e non sussisteva la corsa all’ultimo minuto, non c’era la smania della letterina di Babbo Natale, non c’era il movimento del “sono io il più bravo del mondo” per ricevere più regali. Regnava tranquillità e io non mi dovevo scervellare per regali inimmaginabili…

Adesso ci sono pretese, esigenze fuori dal normale se non assurde come il mantello dell’invisibilità e la bambola che canta e balla a comando, insomma una cantante personale e un travestimento inesistente!

Aiuto.

E se avessi un neonato? Se fossi una mamma in dolce attesa? Se avessi un figlio o figlia di due/tre anni? Mi potrei sbizzarrire senza dubbio e invece quest’anno Babbo Natale proverà ad assecondare i Three Littel Pigs e la mia faccia si illuminerà di una luce sbiadita, di un piccolo grigiume ben mascherato il giorno dello scarto dei regali… Sicuramente verrò illuminata dal faro più potente nel vedere le loro faccette buffe sorridere di gioia e sbalordirsi di fronte alle loro richieste esaudite.

Eh già, era bello quando si pensava alla cameretta e a cercare qualche idea originale per arricchirla, oppure quando il pensiero del regalo era un massaggia gengive, un triciclo, un coniglietto per la nanna, una tutina, un golf caldo per passare il mese di gennaio e febbraio. Insomma un tempo ero alla ricerca di cose particolari, che non fossero commerciali. E quest’anno devo scendere a compromessi…
Ovvio che non potrò mai trovare il mantello dell’invisibilità e mi dovrò ingegnare per qualche altro travestimento che abbia qualche potere immaginario. Un giorno quando racconterò a mio figlio delle sue fantasie sarà bello fargli vedere il film ‘Il ragazzo invisibile’ di Gabriele Salvatores.

Oggi vi presento una piccola selezione con gli occhi di una mamma che non è alle prese con richieste assurde, dove la semplicità, l’eleganza, la fantasia, l’originalità e il gioco sono semplici da trovare.

La mia selezione guarda la città dove vivo, Firenze, e i suoi shop online dedicati al bambino, perché se come me non riuscite a fare un giretto tranquillo a fare shopping godendovi le atmosfere del Natale l’online vince sempre.

Clicca sulle immagini per vedere la board a tutto schermo.

Partiamo con Baby Bottega, il negozio di amore e design dove si è conquistati da tutto. Piccoli e grandi giochi, idee originali per tutti i gusti e una parte dedicata agli addobbi per le feste di compleanno e festività. La parte dedicata alla cameretta e allo spazio dei bambini vi conquisterà ne sono certa. Ma chi non conosce Baby Bottega e il suo delizioso negozio? Qui a Firenze è il “must to see and must to buy”. Via il Prato, 53.

Schermata 2015-12-09 alle 10.59.25

1. Quadretto To the Moon
2. Porta giochi Nobodinoz
3. Lampada Lightbox
4. Tenda Nobodinoz a zig zag bianco e nero
5. Ghirlanda colorata

Passiamo adesso da Family Nation. Shop online da oramai tre anni adesso è diventato showroom visitabile su appuntamento. Lo consiglio per l’attenzione alla qualità e al mondo dell’eco dedicato alla mamma e al bambino. Family è dedicarsi all pappa, al bagnetto, al gioco, all’ abbigliamento, alla mamma, al neonato, alla famiglia. Via Bolognese 49r.

Schermata 2015-12-04 alle 17.28.27

1. Copertina Fabulous Goose
2. Tutina Gray Label
3. Amido di riso Linea Mamma Baby
4. Lettore Mp3 Ocarina
5. Carte animali del bosco Wee Gallery

E Baboo kids lo coscete? Un laboratorio artigianale che è anche negozio dove si progettano camerette, lettini, giochi e spazi dedicati ai bambini, dove si producono abiti dai tessuti bio. Artigianalità, fatto a mano e design. Qui si produce con materiali naturali. Via Arnolfo 23,r.

Schermata 2015-12-04 alle 19.10.19

1. Contenitore gioco, gioco o libreria by Baboo Kids design
2. Gioco pesca di Moulin Roty
3. Trottola con disegni treno, Moulin Roty
4. Cucina in cartone Zoffas
5. Carte da allacciare Moulinn Roty

Ultimo e non da poco il negozio ‘cool for kids’ di Firenze. Sto parlando di Cup of Milk e della sua selezione di abbigliamento e accessori per neonati e bambini da perdere la testa. Stravaganza e gusto nell’ abbigliamento e un occhio colorato per gli accessori dei bambini. In Borgo Pinti 6r.

Schermata 2015-12-09 alle 11.00.09

1. Abito stampato e tazza Bobo Choses
2. Lampada Ice cream 25cmx11cm
3. Zaino Eggs and Bacon Hershel
4. Colori Playon Crayon
5. Tutina e giacca 1+In The Family

Che ne dite di fare una giratina online anche voi? Il Natale si avvicina…

Cup of Milk a Firenze.

Se pensate di andare a fare acquisti per e con i vostri bimbi non potete non andare da Cup of Milk. A Firenze è il negozio più colorato per abbigliamento e accessori, con qualcosa per decorare la cameretta come stampe e nuvolette, con marchi nordici e sicuramente meno classici.
Il colpo d’occhio di colore della vetrina ci conquista subito.

image

image

Laura e Carlo, ideatori di questo shop all’avanguardia, dopo anni nel settore moda hanno deciso di provare con il bambino e ci sono riusciti. Si entra in un luogo dallo stile internazionale, dove si respira subito aria di divertimento. Marchi selezionati con cura che hanno le caratteristiche di qualità e confort, tessuti organici per alcuni brand e tutti sicuramente comodi da indossare, senza tralasciare lo stile unico, a volte eccentrico, colorato e giocoso.

Cup of Milk ha centrato un obiettivo: offrire a noi mamme e ai nostri bambini qualcosa di divertente, di diverso e di nuovo che mancava alla città.
Marchi spagnoli, olandesi, inglesi e francesi che mischiati insieme diventano un quadro colorato dipinto da un bambino.

Così, mentre Gregorio era carichissimo per la partita di calcio di due sabati fa, ho voluto portare con me le femminucce di casa e ho chiesto alla mia amica fotografa Silvia di immortalarle in uno dei negozi a me più cari.
Nato oramai da due anni, e diventato shop online da quest’anno Cup of Milk ha rapito anche le mie twins.

image

image

Entrate intimidite nel negozio, come sempre al primo approccio, dopo due minuti di sguardi ammiccanti l’una con l’altra si sono buttate sulla cesta di calzini coloratissimi Collegen, individuando e pescando i calzini viola e rosa. Uno sguardo al luogo, subito familiare e colorato, e l’inizio del “gioco dello shopping” mai fatto prima.
La scelta di capi da parte loro e la voglia di provarli, lo sbirciare tra gli smalti coloratissimi di Nailmatic Kids e vedere che anche loro possono giocare a fare le grandi, la scelta di un paio di occhiali da sole e far finta di essere al mare e mangiare pesci colorati e sagomati con le bustine di Don Fisher.

image

image

Ginevra preferisce la femminilità scegliendo l’abito di PopUpShop a righe bianche e rosa, mentre Nina si lascia conquistare dalla stampa azzurra nei delfini di Minirodini, adesso che il blu rientra tra i colori preferiti.
Altra scelta i capi di Bangg Bang Copenhagen, Ginevra opta per l’abito nuvoletta con fiocco mentre Nina sceglie i pantaloni rigati con top. Ginevra continua con il rosa nella scelta del vestito in stile vintage di Bobo Choses.

image

image

image

image

image

image

Imbarazzo della scelta? Direi di si tra marchi come Bobo Choses, Minirodini, Bang Bang Copenhagen, Indikidual, PopUpShop, Tiny Cottons dove tutto è primavera, estate, voglia di caldo e di giochi all’aperto.
Sempre presente l’angolo on sale con ottimi prezzi, dove acquistare capi delle passate collezioni.

Quest’anno la scelta è andata sulle stampe cocomero di Bobo Choses, le righe bianche e lilla di Beng Beng Cophenagen nel vestito e nei pantaloni, la felpa con i coccodrilli per Gregorio e gli occhiali da sole di Minirodini, t-shirt e bluse sempre Bobo Choses, fasce per capelli Indikidual, ma averi fatto razzia di tutto se avessi avuto un figlio solo!

Non amo portare con me i Three Litte Pigs a fare shopping, scelgo io per loro, online sopratutto, ma da Cup of Milk è diverso.
L’ ambiente familiare e intimo ha incuriosito Nina e Ginevra che hanno fatto quasi uno show dei loro giochi complici, tra sguardi e sorrisi, salti atletici e giravolte da ballerine, scelta di capi e accessori che qualsiasi cosa avessere scelto sarebbe andata bene.
Cup of Milk è un buon compromesso per andare a fare shopping insieme ai bambini, lasciarli liberi di scegliere qualsiasi cosa quando sai che non possono sbagliare.

image

image

image

Un caro saluto a Laura e Carlo per questa mattinata divertente, una foto con loro, e un saluto affettuoso dalla porta del negozio più cool della città per scappare poi tra giravolte e mosse di danza a vedere la fine della partita di calcio di Greg.

image

image

image

image

Seguite la pagina facebook Cup Of Milk, per le novità.
La pagina Instagram per conoscere Laura e Carlo e la loro passione per il mondo bimbo. Il negozio online per sbizzarrirvi in uno shopping colorato e di gusto.

All pictures are reserved @silviabianchini Photographer and @threelittlepigs

Cup Of Milk shop in Florence

Ha aperto qualche mese fa Cup Of Milk negozio di abbigliamento 0-12 anni in borgo pinti a Firenze, ed è stato subito amore! Tanti i marchi stranieri. Dall’ Europa Soft Gallery, Mini Rodini, Kids Case, Imp&Elf, Bobo choses e per l’invernale 2014 Bang Bang Copenhagen. Dagli States, in morbido cotone le t-shirt di Nico Nico, la collezione di t-shirt Disney e gli accessori di Atsuyo et Akiko. In più per arredare la cameretta le delicate nuvolette di The butter flying e per gli accessori cup of milk ha scelto il marchio Sonatina che produce morbidisse scarpine in nappa, made in Italy. A breve Cup Of Milk sarà anche shop online.

cup of milk4 cup of milk the butterflying

softgallery minirodini1