Regali di Natale 2015. Firenze e l’online dedicato al bambino.

Più crescono e più trovo difficile la scelta dei regali per i bambini… Non so voi ma ricordo di quando i miei figli non avevano ancora capito la faccenda dei regali di Natale e non sussisteva la corsa all’ultimo minuto, non c’era la smania della letterina di Babbo Natale, non c’era il movimento del “sono io il più bravo del mondo” per ricevere più regali. Regnava tranquillità e io non mi dovevo scervellare per regali inimmaginabili…

Adesso ci sono pretese, esigenze fuori dal normale se non assurde come il mantello dell’invisibilità e la bambola che canta e balla a comando, insomma una cantante personale e un travestimento inesistente!

Aiuto.

E se avessi un neonato? Se fossi una mamma in dolce attesa? Se avessi un figlio o figlia di due/tre anni? Mi potrei sbizzarrire senza dubbio e invece quest’anno Babbo Natale proverà ad assecondare i Three Littel Pigs e la mia faccia si illuminerà di una luce sbiadita, di un piccolo grigiume ben mascherato il giorno dello scarto dei regali… Sicuramente verrò illuminata dal faro più potente nel vedere le loro faccette buffe sorridere di gioia e sbalordirsi di fronte alle loro richieste esaudite.

Eh già, era bello quando si pensava alla cameretta e a cercare qualche idea originale per arricchirla, oppure quando il pensiero del regalo era un massaggia gengive, un triciclo, un coniglietto per la nanna, una tutina, un golf caldo per passare il mese di gennaio e febbraio. Insomma un tempo ero alla ricerca di cose particolari, che non fossero commerciali. E quest’anno devo scendere a compromessi…
Ovvio che non potrò mai trovare il mantello dell’invisibilità e mi dovrò ingegnare per qualche altro travestimento che abbia qualche potere immaginario. Un giorno quando racconterò a mio figlio delle sue fantasie sarà bello fargli vedere il film ‘Il ragazzo invisibile’ di Gabriele Salvatores.

Oggi vi presento una piccola selezione con gli occhi di una mamma che non è alle prese con richieste assurde, dove la semplicità, l’eleganza, la fantasia, l’originalità e il gioco sono semplici da trovare.

La mia selezione guarda la città dove vivo, Firenze, e i suoi shop online dedicati al bambino, perché se come me non riuscite a fare un giretto tranquillo a fare shopping godendovi le atmosfere del Natale l’online vince sempre.

Clicca sulle immagini per vedere la board a tutto schermo.

Partiamo con Baby Bottega, il negozio di amore e design dove si è conquistati da tutto. Piccoli e grandi giochi, idee originali per tutti i gusti e una parte dedicata agli addobbi per le feste di compleanno e festività. La parte dedicata alla cameretta e allo spazio dei bambini vi conquisterà ne sono certa. Ma chi non conosce Baby Bottega e il suo delizioso negozio? Qui a Firenze è il “must to see and must to buy”. Via il Prato, 53.

Schermata 2015-12-09 alle 10.59.25

1. Quadretto To the Moon
2. Porta giochi Nobodinoz
3. Lampada Lightbox
4. Tenda Nobodinoz a zig zag bianco e nero
5. Ghirlanda colorata

Passiamo adesso da Family Nation. Shop online da oramai tre anni adesso è diventato showroom visitabile su appuntamento. Lo consiglio per l’attenzione alla qualità e al mondo dell’eco dedicato alla mamma e al bambino. Family è dedicarsi all pappa, al bagnetto, al gioco, all’ abbigliamento, alla mamma, al neonato, alla famiglia. Via Bolognese 49r.

Schermata 2015-12-04 alle 17.28.27

1. Copertina Fabulous Goose
2. Tutina Gray Label
3. Amido di riso Linea Mamma Baby
4. Lettore Mp3 Ocarina
5. Carte animali del bosco Wee Gallery

E Baboo kids lo coscete? Un laboratorio artigianale che è anche negozio dove si progettano camerette, lettini, giochi e spazi dedicati ai bambini, dove si producono abiti dai tessuti bio. Artigianalità, fatto a mano e design. Qui si produce con materiali naturali. Via Arnolfo 23,r.

Schermata 2015-12-04 alle 19.10.19

1. Contenitore gioco, gioco o libreria by Baboo Kids design
2. Gioco pesca di Moulin Roty
3. Trottola con disegni treno, Moulin Roty
4. Cucina in cartone Zoffas
5. Carte da allacciare Moulinn Roty

Ultimo e non da poco il negozio ‘cool for kids’ di Firenze. Sto parlando di Cup of Milk e della sua selezione di abbigliamento e accessori per neonati e bambini da perdere la testa. Stravaganza e gusto nell’ abbigliamento e un occhio colorato per gli accessori dei bambini. In Borgo Pinti 6r.

Schermata 2015-12-09 alle 11.00.09

1. Abito stampato e tazza Bobo Choses
2. Lampada Ice cream 25cmx11cm
3. Zaino Eggs and Bacon Hershel
4. Colori Playon Crayon
5. Tutina e giacca 1+In The Family

Che ne dite di fare una giratina online anche voi? Il Natale si avvicina…

Coccole e favole. Il Natale con Linea Mamma Baby.

I prodotti di Linea Mamma Baby noi li conosciamo bene.
Li amiamo, li usiamo tutti i giorni. Ci piace il loro profumo, i disegni sulla confezione e chi mi segue li ha già visti qui e quanto i miei little pigs si sono divertiti tra bolle e sapone.

Questa volta qualcosa di diverso…
Mentre Nina e Gregorio giocavano tra loro a mostrini, fantasmini e macchinine, la piccola Ginevra si è messa al suo tavolo dove avevo preparato i suoi topini preferiti, pronti per essere lavati e improfumati con il sapone ‘cuore’ e il doccia shampoo ‘orsacchiotto’ e massaggiati con l’olio di mandorle dolci.
Poi, come una dolce mammina, Ginni a modo suo ha letto le due storie che accompagnano i prodotti e i topini si sono addormentati tranquillamente.

Erano ancora senza nome i suoi piccoli topi che gli ha voluto mettere nome Margerita e Giacomino.

Sapete perché questi nomi?

Perché per Natale i prodotti di Linea Mamma baby sono accompaganti da un regalo speciale, due favole che raccontano l’amicizia, l’amore, il coraggio. Due storie illustrate dedicate a due dei personaggi di Linea Mamma Baby, dal titolo Margherita una (cuore) e Giacomino l’altra (orsetto) che le mamme e i bambini potranno portare a casa con loro ed immedesimarsi in un due storie avvincenti e piene di sentimenti. I testi delle favole sono di Maria Elena Olcelli e le illustrazioni di Daniela Villa.

Se volete fare un regalo per Natale alle mamme e ai loro bambini questi prodotti mi sembrano un’ottima idea.
L’elegante confezione natalizia di Linea Mamma Baby propone i prodotti nella comodissima pochette in crinolina affiancati dalle due coloratissime favole di Margerita e di Giacomino.

La pochette la adoro perché è pratica e super profumata, i prodotti, e non smetto di dirlo, sono di ottima qualità.

Una sicurezza per i vostri bambini, coccole per loro e anche per noi mamme.
Noi non vediamo l’ora di portare a Parigi la super pochette e i librini di Margherita e Giacomino, comodi e leggeri per essere infilati in valigia ed essere letti prima della nanna.

A Firenze li trovate da Baby Bottega E sul suo shop online.

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

All pictures are reserved @silvia Bianchini And threelittlepigs

A Bologna, La camera dei bambini

Ieri ho partecipato con Nina e Ginevra ad un laboratorio di Caduta Libri sulla primavera nel bellissimo negozio di Daisy, Baby Bottega dove le bimbe si sono divertite tantissimo a creare un vasetto per la piantina della festa del papà e sono state contente di ricevere un bel palloncino e caramelle. Potete leggere qui.

In questa occasione Daisy mi ha parlato di una mostra stupenda che si svolgerà dal 22 marzo al 14 giugno 2014 a Bologna presso la SalaBorsa in Piazza del Nettuno 3, dal titolo ‘La camera dei bambini’ che ospiterà la collezione del noto antiquario bolognese Maurizio Marzadori che ha cominciato a collezionare mobili da bambino venticinque anni fa in occasione della nascita della sua prima figlia per darle “la camera più bella del mondo”.

Una vastissima collezione di giocattoli e arredi che comprende circa 400 mobili da bambino per la casa e per la scuola prevalentemente italiani e che vanno dalla fine dell’ottocento ai giorni nostri, raccontando una storia del design e mostrando lo sviluppo del costume, dei mutamenti sociali e produttivi, culturali, storici e pedagogici della nostra società’.
La sezione dei giocattoli di legno comprende circa 350 pezzi della prima meta’ del 900, ispirati dalle avanguardie artistiche di quel periodo.
Una parte della collezione e’ stata esposta nel 2012 al MOMA di NY nella mostra century of the child e pubblicati sul catalogo della mostra.

image

image

image

image

image

image

In questa atmosfera si inserisce come sponsor e sostenitrice della mostra Daisy e il suo negozio di Firenze Baby Bottega che sarà presente con una vetrina di prodotti che daranno vita al mondo delle cameretta di oggi.

Daisy specializzata nella progettazione delle camerette, ama scegliere per i suoi clienti i migliori brand di arredamento per bambini, alcuni dei quali ispirati alle linee tipiche del design di una volta come:
Les Gambettes, originale marchio che propone seggioline e scrivanie ispirate al mondo della scuola anni 50-60 e rivisitate con colori moderni, al brand Yukari Sweeney che offre la magia di carte da parati retrò dove compaiono fiori, cavalli e persino cowboy, ed ancora Orbit Chair, simpatica riproduzione per bambini della famosa poltrona rotonda progettata dal designer finlandese Eero Aarnio nel 1963 (Orbit Lounge Chair).

Racconta Daisy “Quello che mi colpisce di un mobiletto o di un giocattolo d’epoca è che in ogni suo singolo pezzo si può vedere che è stato creato con amore… lo stesso amore con cui Geppetto ha creato Pinocchio, per intenderci! Per questo motivo io cerco sempre di conoscere e di lavorare con brand piccoli dove la passione per gli oggetti speciali sia realmente evidente. Ed anche la qualità ha il suo peso: con tre bimbi ho avuto modo di notare che i giocattoli capaci di resistere al passare del tempo sono quelli cuciti a mano o comunque realizzati con ottimi materiali, proprio come si usava una volta”.

image

Adesso poi che le giornate si allungano e le gite fuori porta diventano un must almeno nella nostra famiglia, quale bella occasione per visitare una mostra sui mobili per bambini e giocattoli dei primi cinquant’anni del ‘900?

Per tutte le informazioni sulla mostra cliccate sul sito Www.lacameradeibambini.com

‘E poi è primavera’

La primavera è proprio arrivata, giornate calde di sole, giardini in fiore, fiori di tutti i colori e sorrisi che vedo stampati sulle facce della gente.

E ieri da Babybottega qui a Firenze Nina e Ginevra l’ hanno sentita in pieno questa primavera! Con il laboratorio di Caduta Libri si sono avvicinate a scoprire la natura grazie al libro ‘e poi è primavera’ ed babalibri.

image

Dopo un lungo inverno, un ragazzino e il suo cane decidono di voler cambiare tutto quel marrone che vedono in giro. Così si mettono a scavare, seminare, giocare, aspettare… e aspettare… e aspettare… finché tutto quel marrone prende una sfumatura di verde, un verde pallido ma pur sempre verde e poi, all’improvviso… è primavera!

Un libro che scandisce bene i tempi delle stagioni e ci insegna ad osservare, ad essere pazienti e a scrutare bene ciò che accade intorno nei segni della terra.

A seguire come sempre il laboratorio che ha visto le mie bimbe insieme ad altri piccoli cimentarsi nella creazione del vasino per accogliere dei semini di lenticchia che presto dara’ vita ad una deliziosa piantina. Ed ecco quindi ad incollare ritagli di giornale su un vasetto di yogurt da appendere sul balcone o in cucina oppure in mezzo ai fiori di un giardino.

image

image

image

Tutti i bambini contenti e alla fine e’ stato come una piccola festa tra palloncini e caramelle. Grazie

Storage after Christmas

Rieccoci. Passato il Natale siamo pieni di giochi, pupazzi, bambole, mostri, robots, giochi da tavola, di carta e cartone ecc. E adesso dove li mettiamo? Sto cercando di ricavare spazio da qualche parte, ma niente da fare…
Dove trovo spazio per i nuovi arrivati? Non posso rivoluzionare le loro camere perché guai, sono affezionati ai loro spazi e a come decidono di sistemare i loro giocattoli, la loro scatola dei pennarelli, le bambole e le macchinine.
Di seguito una piccola selezione di contenitori per giocattoli.
Qualche idea in più da suggerire?

Di ouef, toy storage sul sito di babybottega.com

image

Di ferm living le facce contenitive sul sito lullabuy.com

image

Le casette da appendere al muro sono di bloomingville

image

Le scatole in cartone e la panchina contenitive di green lullaby sul sito deskdesignforkids

image

Di seguito alcune idee come la gabbietta per i pupazzi, i contenitori della marmellata per piccoli oggetti, i secchielli appesi ad altezza bimbo, e un contenitore industriale da scovare a qualche mercatino.

image