Un Fuorisalone speciale @Agorà31. Kids design Made in Italy.

Si è appena conclusa la settimana del mobile a Milano e porto con me le emozioni di un’esperienza condivisa nel mondo del design per bambini.
Oggi vi parlo del progetto che mi ha coinvolta, la piazza conviviale di Agorà31, un contenitore di marchi made in Italy di qualità rivolti al mondo dell’infanzia.
Avevo già introdotto l’argomento, e adesso che l’ho vissuto in prima persona ecco cosa porto con me.

Ciò che rimane dopo un evento, una condivisione di un progetto sono le persone con cui instauri dei rapporti di sintonia immediata. Faccio sempre le mie riflessioni quando vengo travolta da qualcosa, quando la sera di ritorno verso casa la mia mente fa il riassunto della giornata e finisco sempre con una frase, amara o dolce che sia.
Di Agorà31 ciò che rimane è senz’altro qualcosa di dolce, come il profumo e il sapore delle merende preparate da Cascina Selva all’ora del laboratorio per bambini.

Rimane impresso nella mia mente il sorriso di Valentina e la nostra complicità, le differenti cadenze dialettali dei partecipanti al progetto, la piazza condivisa di Agorà31 tra profumi di fiori e colori, la gente che è passata con sorrisi e tanto interesse, i diciassette marchi made in Italy e di qualità, nuovi legami instaurati e che credo e spero durino nel tempo.

Diciassette marchi esposti in una parte di Fiorditortona dove ci si sente a casa. È una piazza, un salotto dove si sta un po’ stretti per il flusso di gente continuo, dove si dialoga su prodotti e si intrattengono famiglie che sono alla ricerca della novità, dove i bambini sono coinvolti in laboratori dal team esperto di Lam Project con angoli a loro dedicati per provare e sperimentare.
Ogni giorno la merenda che non mi sono fatta mancare, aperitivi per eventi dedicati ai partner tra cui Crystall Ball e Collezioni Bambini.

image

image

image

image

image

image

image

Agorà31 è stato un punto di ritrovo, una piazza aperta a tutti, un modo per esplorare un mondo per tanti ancora sconosciuto, dove trovare prodotti particolari che arricchiscono lo spazio dei bambini come gli arredi presentati da Il mondo di Eve, tra cui il letto trasformabile in tre modalità, la casetta gioco che diventa cucina o libreria, la culla che a sua volta diventa scrivania e contenitore giochi, i complementi come le stampe minimal dei supereroi e il gioco del mamory.

Tra i protagonisti di questo spazio ci sono: i mattoncini reali per cimentarsi in vere costruzioni di Matto, le mensole a casetta e le calamite a stella e uccellino di Zanzotti Design, le ceramiche fiabesche di Giuliana Bellina, l’altalena e l’armadio segreto di Arkidslab, le luci multicolore di Cobo, le poltroncine in stile retrò di Ciasmo, le bambole fatte a mano di Oh Nina, l’orto con le saponette e le pagnotte di Ortobrick, gli specchi di My Mirrors, l’applicazione gioco di Elastico per sconfiggere paure e divertirsi con i caratteristici Dada, i pigiamini sartoriali di Il Pigiamino, i disegni e le statuine in gesso dei bambini realizzati in 3D da Mini Mondo, i libri di Orecchio Acerbo e di Logos, i rifugi e la lavagna luminosa di Isaff, i tatuaggi di Titoo, la scatola dei primi ricordi di Filo Events.

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

In questo contesto i fiori sono stati gli amici dei marchi esposti, piante di basilico e salvia sono accostati accanto a bambole poetiche, o posizionati sul letto in massello, o appoggiati in angoli da scoprire.
Non a caso Blossomzine, rivista digitale dedicata ai fiori ha tenuto un workshop dal titolo ‘Flowers and Little plants in a tin’ ne ha fatto una composizione molto scenografica sul tavolo centrale dello spazio.

image

image

Fuori da Agorà31 la gente è stata attratta dalle ceramiche di Giuliana come decorazioni di piante aromatiche e fiori per un giardino da fiaba. Molti si sono fermati a fotografare lo stendino in legno con i pigiamini appesi di Il Pigiamino.
Una location perfetta per questo evento che alla sua prima edizione ha fatto parlare tanto di se. Flusso di giornalisti, blogger, famiglie e addetti del settore entusiasti del progetto si sono affacciati incuriositi al mondo del design per bambini tutto made in Italy.

Un grazie speciale a Valentina di A misura di Bimbo e a Germana ed Alessandra di Il mondo di Eve per avermi accolto e fatto sorridere ogni giorno del fuorisalone.

http://agora31.ilmondodieve.com/espositori/