Chi sono

image

Francesca, mamma di Gregorio, Nina e Ginevra, rispettivamente 4, 2 e 2, imiei ‘Threelittlepigs’.

La mia vita sono i miei bambini che corrono e amano farsi rincorrere, e mio marito, Giovanni.

Dopo anni a Milano, prima come interior design e poi nella moda, negli showrooms, alle sfilate e poi come stylist, sono partita per Santa Monica, causa lavoro mio marito, con la voglia di respirare aria nuova, e tanti progetti per la testa. Poi una settimana prima della partenza scopro che in grembo c’è Gregorio e allora metto tutto in discussione per godermi la vita di mamma a trecentosessantagradi. E che vita! La brezza dell’oceano, il sole tutto l’anno, temperatura mai sotto i 10 gradi, corsi di tutti i tipi per mamme e bambini come lo yoga, il pilates, my gym, music toghether, mammy and me. Sola, con mio figlio e mio marito, alla scoperta di un mondo nuovo che ci ha rapito e che ancora ricordiamo come il periodo piu’ bello. E li mi sono immersa e fatta rapire per ovvie ragioni di madre dal mondo incantato dei bambini e di mio figlio. Dalla sensazione di libertà mai provata prima, dai piedi nudi al parco, dai pic nic a Malibu con vista oceano. E poi quando tutto filava liscio e la nostra vita era scandita da attimi di mancanza del parentado, gite fuori porta alla scoperta della california e la crescita del nostro piccolo, ho iniziato a pensare che era il momento del secondo. Mi sentivo mamma, solo mamma, moglie e amica e visto che avevo fatto bene con il primo e non era stato poi cosi difficile mi sentivo pronta per il secondo. E uala’, il secondo arriva! Felici felcissimi. Meno felici e felicissimi quando scopriamo che erano due… Ecco, non lo avevamo calcolato, e lì, nella stanza con il ginecologo, mentre io forse non ci stavo capendo niente, alla parola ‘TWINS’ vedo mio marito che tira cazzotti al muro mentre chiede insistentemente al dottore “are you sure ?” fino a farlo incavolare tanto da rispondere stizzito  “I’m a doctor and you are a father of twins” e comincio a pensare a come fare, allattamento, passeggino, letti, cameretta, tutto doppio, doppi loro, doppi noi e comincio a vedere doppio!

Lo rifarei cento e più volte, la fatica, il sonno che manca, l’allattamento, la gravidanza non facile. Mi volto al passato con nostalgia, vorrei che non crescessero più, che il tempo si fermasse.

Adesso una casa ristrutturata con amore e fatica, tra le colline di Firenze, la città dove sono cresciuta, che aspetta solo noi per essere vissuta.

Copyright
Tutte le immagini e le fotografie riguardanti i miei figli sono di proprietà di Francesca Santini e di threelittlepigs.it e come tali sono tutelati dalle leggi sul diritto d’autore. E’ pertanto vietato qualsiasi utilizzo che non sia stato prima autorizzato in forma scritta dall’autore.