La valigia per bambini cavalcabile. Dalla Corea il marchio Bontoy.

bontoy_traveller

C’è sempre un buon motivo per un viaggetto con i bambini, prendere l’aereo è sempre emozionante per loro e meno lo sta diventando per me. Non so, ma mi sale l’ansietta da aereo, oramai è un po’ che ho quella paura di volare che poi mi passa al momento dell’atterraggio, ma ce l’ho, non se ne va, aumentano i miei anni e con loro le paure.
Ma non vi tengo qui a sentire le mie paranoie e paure sul volare e altre cose…

Vi parlo di Bontoy, la valigia cavalcabile per bambini che arriva dalla Korea.
Il marchio nasce nel 2012 e il 2014 è stato lanciato il prodotto da viaggio ‘Traveller’. L’ho trovato ieri navigando su Pinterest ed ecco qui l’animale da compagnia per piccoli viaggiatori.

bontoy_traveller2

Il marchio Bontoy presta molta attenzione alla salvaguardia degli animali e già per questo ha il mio pieno sostegno. Con il primo prodotto, il cavalcabile ‘Friendimal’ sempre cavalcabile ma a forma di balena, il brand devolve una parte degli incassi al progetto di protezione delle balene. Un modo insomma per fare la differenza. E Bon ton lo fa anche con questo delizioso prodotto da viaggio, devolvendo una parte dei profitti alla salvaguardia di cuccioli di cane abbandonati in Corea per assicurare loro una protezione sicura.

2

Bontoy, valigia cavalcabile, è perfetta per un week end, per un viaggio in aereo o semplicemente come gioco a casa per sfrecciare tra i corridoi e fare tunnel sotto le gambe del papà o per portarlo a spasso fino al parco giochi.

Si sta avvicinando il week end, si avvicina il ponte di Novembre, e poi arriva il Natale, per chi sta pensando di prenotare un viaggio con la famiglia, consiglierei di mettere anche lui nella lista dei desideri per una partenza “dog friendly”.

bontoy_traveller3

Lo spazio interno è come uno zaino capiente per la scuola, adatto per metterci un cambio da week end e qualche giocattolo preferito, il pupazzetto per la nanna e altro, adatto anche come bagaglio a mano per l’aereo. Le ruote sono ricoperte di gomma in modo tale da non diffondere rumori noiosi in casa, i materiali sono di alta qualità ed altamente collaudati, la produzione avviene al 100% in Corea e il marchio ha attenuto il “Good design award” nel 2014, il premio più rappresentativo sul design in Corea.

Quasi quasi ci faccio un pensierino…

GO BABY GO | l’antiscivolo per eccellenza |

569644e9be822ss16_gobaby_4

Go baby Go fa parte di quei prodotti che dici “Cavolo se lo avessero inventato prima!”.
Perché ricordo bene quando i miei figli gattonavano e scivolavano, gattonavano e bucavano i pantaloni, gattonavano si alzavano e ricadevano sulle ginocchia accennando un piantino di dolore…
Ricordo bene quando l’esplorazione continua avveniva gattonando e le gattonate significavano pantaloncini sporchi e consumati vs pavimento pulitissimo!

Avete figli che non si fermano un attimo e che gattonano alla velocità della luce? O figli che si alzano e si siedono di continuo sulle ginocchia?
Ecco le Go Baby Go, calze antiscivolo che hanno un ottimo plus rispetto a tante altre.
Sono antiscivolo in diversi punti: sulle ginocchia, sul dorso del piede, sulla pianta del piede.
Grazie ai loro gommini triangolari e a cerchio sarà facilissimo e più sicuro prendere il via.

Per chi invece preferisce vestire i propri piccoli senza ricorrere alle calze ci sono le comodissime ginocchiere! Si esatto come quelle da pallavolo con delicati puntini e triangolini antiscivolo… Piccole ginocchiere per grandi gattonatori!

schermata-2016-09-19-alle-16-07-00

screen-shot-2016-04-02-at-10-08-26-pm

Il marcio danese,Gobabygo,presenta i sui prodotti nelle tinte unite color pastello e nel classico blu. Sono di ottima qualità per il cotone morbidissimo ed elasticizzato.
La gamma di prodotti comprende anche i calzini davvero irresistibili!

schermata-2016-09-19-alle-16-05-48

La libreria per bambini che cambia l’ approccio alla lettura. Libreria frontale Tidy Books.

image

Sinceramnete non so perchè ci ho messo così tanto ad optare per una libreria frontale! E’ sempre stata una di quelle cose che avevo in testa mentre pensavo e rivoluzionavo continuamente le camerette dei miei figli.

Guardavo sempre con sconforto quella micro libreria, un po’ tristina, che più che una libreria definirei ‘accatasta libri’, dove non si capiva mai quali libri ci fossero, che non invogliava mai le mie figlie a prenderne uno… Solo la sera, al momento della lettura della buona notte, tiravano fuori le opzioni da scegliere. Nel caos e nella difficoltà di trovare il libro preferito, o quello lasciato a metà dalla sera precedente, si perdeva la voglia, cominciavano gli sbuffi serali di fine giornata.

Spesso mi dicevo che avrei optato per le mensoline Ikea appoggia foto e libri da posizionare una sopra l’altra, ad altezza bimbo per facilitare la visibilità dei libri e stimolarne la lettura e l’ autonomia, poi la pigrizia e la difficoltà nell’essere precisi a posizionarle in modo simmetrico mi hanno fatto desistere…

Finalmente mi sono decisa perché ho visto lei, conosciuta all’interno dello show-room Family Nation! L’ho guarda, l’ho studiata bene e ho scelto la versione più pulita, in bianco, perché quella che a mio gusto sta meglio in camera delle bambine. Ma è bellissima anche quella color naturale!
La libreria può essere personalizzata con il nome del bambino o semplicemente arricchita con lettere colorate.

image

La libreria Tidy Books è in diversi colori, dal rosa all’azzurro al bianco e al naturale, è pratica perché di dimensioni perfette nella sua profondità, non prende troppo spazio, leggera, facile da montare, fissabile al muro per bambini piccoli o semplicemente appoggiata alla parete per bambini più grandini. La sua capienza è ottima, e i libri sono facilmente sfilabili e la montagna di libri ritorna facilmente in ordine.
E’ un ottimo mobile per arredare la cameretta e per facilitare i bambini alla lettura, ma è anche un ottimo arredo in qualsiasi punto della casa!

image

image

Ho voluto fare delle foto con le bambine, per farvi capire bene le dimensioni, il suo minimo ingombro e come si possa facilmente ricreare un delizioso angolo lettura, per un momento di relax, per un momento di gioco tranquillo.

Finalmente hanno la loro libreria frontale, il loro gioco-lettura fatto di stimoli, autonomia, condivisione. Facili da prendere e facili da rimettere, i libri diventano un bellissimo mondo fantasioso da esplorare.

3pigsmarzoprova

image

Capita che le trovo a prendere un libro, a turno o insieme o con il fratello al quale supplicano una lettura.
Ecco, a lui non va tanto giù che la libreria Tidy Books sia in camera delle sorelle, anche lui l’avrebbe voluta, anche lui vorrebbe il suo angolo lettura al posto del letto sul quale sdraiarsi prima di andare a dormire.
Magari un giorno la libreria sarà condivisa in una parte della casa, ma oggi rimane lì per far avvicinare di più le due nanette alla lettura, visto che la cameretta è il loro posto preferito della casa…

image

Se avessi avuto una cucina più grande, con uno spazio adatto dove inserirla, mi sarebbe piaciuto averla lì, e pensare al mio momento ai fornelli mentre i miei Three Litte Pigs sfogliano libri adatti a loro e io sfilo dalla libreria Tidy Books il libro di ricette della nonna con i grandi segreti della tradizione culinaria emiliana.

image1

image2

La felicità ha le smorfie!

La coperta contesa in famiglia è quella di Fabulous Goose.

Dovrebbe essere arrivata? La primavera mi chiedo…
Sono chiusa in casa da quando siamo tornati dalla montagna, quasi 5 giorni fa, causa influenze varie che hanno colpito me e ovviamente tutti e tre i Little Pigs.
Aria di primavera qui non se ne sente, anzi, da fuori si percepisce un gran vento fastidioso e si continua ad avere brividi di freddo febbrili e ci si lamenta di qualunque cosa. Dire che sto diventando pazza è dire poco! Ma costi quel che costi stasera si parte per il mare, si prova a cambiare aria, quella di casa!

Forse il passaggio da una casa all’altra aiuta ad avere meno tosse, a starnutire meno, a sentire meno freddo, a calmare gli animi insomma.
E in questo mini viaggio pasquale vuoi non portarti dietro lei?
Già, lei è la coperta più contesa nella nostra famiglia. Se la litiga il babbo con Gregorio e me la litigo io con Nina e alla fine chi vince? Ginevra!

image

Avevo già postato una foto su Facebook di Ginevra che faceva cucù con la coperta di Fabulous Goose. Il suo era un gesto di conquista. Ecco le foto scattate da Silvia di Punti di bianco.

image

image

image

image

Sapete perché noi di casa la amiamo? Perché è organic, soffice, double-face, da un lato è chiara e dall’altro è scura, perché scalda di quel calore che i nostri corpi piccoli o grandi hanno bisogno, perché è traspirante. Perché ci sono le volpi che a casa piacciono tanto, e ai Little Pigs piace essere furbetti come una volpe.
E’ entrata in casa durante le prime giornate di freddo invernale e ci ha accompagnato per tutto il tempo dell’ inverno, lungo e grigio, davanti al camino, sui letti a scaldare i piedi, davanti ad un film spaparanzati sul divano, per terra come comodo tappeto sul quale appisolarsi.

image

Adesso la nostra coperta ‘Fox tail blanket’ scalda l’arrivo di questa primavera non ancora percepita. Ci piace perderci nel mondo delle volpi, ci piace rannicchiare i nostri corpi e nasconderli al caldo. La sera quando è il momento di coricarsi, scatta la corsa a chi se la mette sul letto… Delirio! Fino a che il caldo non arriva, la coperta continuerà ad essere contesa in famiglia, perché il gioco vale la candela e a casa si respira allegria!

Tutte le coperte Fab Goose sono realizzate in 100% Cotone Bio e prodotte in Germania. Sono soffici, calde e completamente naturali, lavabili a trenta gradi, non fanno pelucchi e conservano tutte le caratteristiche lavaggio dopo lavaggio!

Born on Monday, dal Canada, coperte e tappeti dipinti a mano.

nube-RecoveredClasica_1024x1024

Si chiama Born on Monday il marchio canadese di coperte e tappeti dipinti a mano con vernici all’acqua.
La realizzatrice è Miriam Altamira, graphic designer che ha viaggiato e lavorato in giro per l’America per poi approdare ad Toronto, Canada. Quando la sua migliore amica è in dolce attesa, Miriam decide di farle un regalo speciale che possa crescere con la sua piccola, che abbia dei ricordi. Crea così la sua prima coperta, dipinta a mano con colori all’acqua. E quando Miriam aspetta il suo di bambino, prima di saperne il sesso si mette subito all’ opera creando la sua seconda coperta. La sua bambina, Nina, nasce di lunedì e da qui il nome del marchio, Bor on Monday.

hello__offwhite_1024x1024

bom_estrellas3_tassels_1024x1024

Le sue coperte parlano da sole: hanno occhi, a volte mini braccia e piedi, hanno tratti ben definiti, colori forti e il tessuto è in cotone 100%. Sono coperte amiche dei bambini, sulle quali avvolgersi e rotolarsi come tra le braccia morbide di una mamma, sono coperte complici che a volte ti fanno l’ occhiolino!

LUNA_website_1024x1024
(tappeto ‘make a wish’)

Chispas_WEb_8c9e6277-45b4-4ee0-9be9-b92f68a3ef9b_1024x1024